1

pro pd 1

VERCELLI -03-04-2022 -- Non basta una buona Pro, soprattutto nel primo tempo, per bloccare la marcia del Padova che conquista la settima vittoria di fila, , sfrutta il contemporaneo pareggio del Südtirol e riduce a sole due lunghezze il distacco dalla vetta dalle dieci di un mese fa. La Pro nel contempo perde la sua imbttibilità che durava proprio dalla trasferta con la capolista. Finora, con Lerda in panchina, solo Padova e Sud Tirol, entrambi per 1-0, hanno battutto i bianchi. Il Padova parte subito forte e Valentini, preferito a Rizzo, compie una prodezza su un tiro di Ceravolo da pochi passi. La Pro però ribatte a viso aperto. Donnarumma deve esibirsi in una uscita per bloccare la conclusione di Cristini da pochi passi e poi compie una prodezza su Comi mandando in angolo. Il Padova però c’è e continua la sua gara a gran ritmi.L’ex Ronaldo, con Bifulco e Germano già nella Pro, compie una discesa sulla fascia, salta due uomini e mette in area, dove le punte latitano (28’). Tre minuti dopo Valentini deve respingere una conclusione di Germano. I bianchi rispondono al 33’. Belardinelli, uno dei migliori nei bianchi, mette alto in girata. La gara ha continui capovolgimenti di fronte, ma al 44’ è la Pro ad avere l’occasione più ghiotta. Della Morte, con un gran tiro al volo, indirizza verso la porta dei biancoscudati, ma il portiere ospite, fratello del N° 1 della nazionale, vola in tuffo e devia in angolo. Nella ripresa i ritmi si abbassano e il Padova passa. Al 60’ il gol lo trovò Chiricò: l’ex del Foggia mette a segno con un rasoterra su assist di Jeremic. La Pro fa fatica a reagire, il Padova controlla bene e i bianchi si rendono pericolosi solo al 29’ quando Donnarumma deve uscire di pugno.Nel finale la gara di anima di nuovo. Jelenic sfiora il 2-0, ma l’occasione più grande è della Pro al 43’: traversone pennellato di Gatto e Comi, tutto solo, colpisce troppo centralmente di testa e consente la parata al portiere.  Il Padova blinda un successo pesantissimo. il Südtirol (solo pari in casa) è avvisato. Per la Pro un solo punto in due gare interne, ora corre l’obbligo di non perdere a Trieste, prima degli ultimi 180’ di campionato con Fiorenzuola (in casa) e Mantova (al Martelli).
Maurizio Robberto

PRO VERCELLI-PADOVA 0-1


PRO VERCELLI (3-4-3): Valentini 6,5; Minelli 6, Cristini 6,5, Auriletto 6; Bruzzaniti 6 (dal 78′ Rolando 5), Belardinelli 7, Vitale 6, Crialese 6 (dall’85’ Iezzi ng); Della Morte 6,5 (dal 65′ Gatto 6), Comi 6, Panico 5,5 (dal 78′ Rizzo L. 5,5). A disposizione: Rizzo M., Masi, Bunino, Jocic, Louati, Clemente, Macchioni, Secondo. All. Nardecchia: 6


PADOVA (3-4-3): Donnarumma 7; Valentini 6, Monaco 6, Ajeti 6 (dal 46′ Kirwan 6); Germano 6 (dal 71′ Pelagatti 6), Ronaldo 6,5, Dezi 6,5, Jelenic 6,5; Chiricò 7 (dal 71′ Della Latta 6), Ceravolo 5,5 (dal 55′ Santini 5,5), Bifulco 6 (dall’85’ Terrani ng). A disposizione: Vannucchi, Gherardi, Cissè, Settembrini. All. Oddo: 7
 
Arbitro: Sig. Marco Monaldi di Macerata: 6,5
Gol: 60′ Chiricò (PAD)
Note: giornata variabile, spettatori 1000 circa, ammoniti: Ajeti (PAD), Germano (PAD), Ronaldo (PAD). Recupero: + 0′ / + 3′

 

pro pd 2

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.